skip to Main Content

Storia di un paese fantasma

Nel 1963 Craco, un piccolo paese lucano in provincia di Matera, è stato colpito da una frana che ha devastato metà del centro storico. Da allora le famiglie hanno lentamente abbandonato le proprie abitazioni e lasciato il paese al degrado del tempo

La passeggiata comincia sulla via principale di quello che una volta era una città fiorente, che vede i suoi natali intorno all’anno 1000: contadini, fornai, allevatori e proprietari terrieri. Oggi quel paese, in provincia di Matera, è vuoto: a causa di una frana di vaste proporzioni, nel 1963 Craco iniziò ad essere evacuata e parte degli abitanti si trasferì a valle, in località “Craco Peschiera”. La frana essere stata provocata da lavori di infrastrutturazione, fogne e reti idriche. Nel 1972, inoltre, un’alluvione peggiorò la situazione, rendendo così, di fatto, impossibile un’eventuale ripopolazione del centro storico e dopo il terremoto del 1980 Craco vecchia venne completamente abbandonata.

Per organizzare la vostra visita Craco potrete trovare informazioni presso la Mediateca Comunale in Via S. Angelo s.n.c. nel Centro Storico di Craco Vecchia. (Qui è possibile sostare con il camper)

Back To Top